CUS Mo.Re. Vs Navile Basket

68 - 50
(14-7; 26-16; 47-34)
CUS Mo.Re.: Fraccaroli P., Ferrari F. 9, Compostella K. 6, Roncaglia S., Alessandrini F. (K) 12, Bianchini D., Petrella M. 7, Mainardi L. ne, Villani M. 26, Sassi G. 2, Spinelli L. 6.
All.re: Bertani.
Navile Basket: Sgarzi D., Perrotta T. 6, Pasquali M. (K) 9, Mazzoli R. 10, Righi G. 11, Romagnoli A., Zanarini M. 4, Billi M. 2, Soresi R. 1, Balducci D., Fioravanti F. 7.
All.re: Corticelli, Vice All.re: Zanarini
TL: 13/21, T2P: 8/26, T3P: 7/34

CUS Mo.Re.
Navile Basket
62%
13/21
31%
8/26
21%
7/34
28 May, CUS Mo.Re. - Navile Basket   68 50

Il Navile esce dai playoff sconfitto e vessato senza ritegno a Modena

Termina nel modo peggiore la stagione 2021/2022 del Navile Basket, sconfitto a Modena dal Cus Mo.Re. al termine di una partita purtroppo ricca di polemiche.
I biancorossi non giocano la loro miglior partita, ma con carattere e orgoglio suppliscono a tutti gli episodi negativi e arrivano a giocarsi tutto negli ultimissimi minuti, purtroppo senza il lieto fine.
Cronaca: quintetto Navile con Tommaso Perrotta, Giacomo Righi, Riccardo Soresi, Matteo Zanarini e Riccardo Mazzoli, mentre Coach Bertani parte con Roncaglia, Petrella, Alessandrini, Villani e Spinelli.
La partita inizia con ambo le squadre contratte, dopo oltre 3’ il punteggio è 2-2, con canestri di Alessandrini e Mazzoli.
I padroni di casa provano ad allungare con 2 triple di Villani, ma il Navile replica ancora con Mazzoli, 8-4.
Ancora Villani e Ferrari mettono punti sul tabellone per il Cus, però Fioravanti trova una tripla dall’angolo che vale il 12-7.
Purtroppo qua il Navile si inceppa, ma tiene in difesa, subendo un solo canestro fino al termine del quarto a opera di Spinelli: 14-7 Cus al 10’.
Nel secondo quarto la qualità offensiva dei biancorossi peggiora, manca il consueto ordine nella gestione dei giochi, in più Balducci viene colpito al capo e deve rientrare in panchina.
Segnano Compostella e Ferrari per il Cus, 18-7, ma Pasquali si procura 2 liberi e li mette a segno, 18-9.
Il problema per il Navile è sotto canestro, dove Villani e Spinelli segnano 6 punti pesanti, mentre per il Navile si accende Righi, che mette a segno 5 punti importanti.
Un canestro di Petrella e uno di Mazzoli mandano le squadre al riposo sul 26-16 Cus, con l’attacco del Navile assolutamente insufficiente: una notevole prova difensiva però tiene ancora la qualificazione dalla parte dei biancorossi.
Il terzo quarto vede gli attacchi di entrambe le squadre entrare in ritmo: Petrella e 5 punti di Villani per il Cus, 2 liberi di Zanarini, 3 punti di Pasquali per il Navile, che si ritrova sotto 33-21.
Villani segna una tripla di tabellone, 36-21, Righi un canestro in jumper, Alessandrini da 3 fa 39-23.
Nel momento di difficoltà Righi mette la tripla e Zanarini subisce un fallo antisportivo, segnando 2 liberi, 39-28.
Compostella e Alessandrini ridanno fiato al Cus, ma Billi e Fioravanti con la tripla ridanno il -10 al Navile, che vuol dire vantaggio nel doppio confronto.
Qui avviene il primo colpo di scena: esce per 5 falli Pasquali per un evidente errore del tavolo (non segnalato da Joachim Rainer, guarda caso un tesserato della squadra di casa) con la paletta il quarto fallo, secondo le nostre statistiche i falli erano 4 e non 5.
La panchina del Navile si infuria chiedendo spiegazioni, che ovviamente nessuno vuole dare, anzi vola un fallo tecnico: la tripletta di Ferrari ai liberi vale il 47-34 Cus al termine del terzo quarto.
Senza il proprio Capitano il Navile reagisce: libero e tripla di Righi, altra tripla di Perrotta e 51-41 Cus.
Dopo vari liberi dei padroni di casa, che non riescono a segnare in altro modo, con la difesa del Navile al suo massimo, un libero di Soresi e una tripla di Perrotta avvicinano al sogno della qualificazione i biancorossi: 55-47 a 4’ dalla fine.
Qui inizia un vero e proprio show da parte dei Sigg. Barigazzi e Marino, che da bravi arbitri di Serie C sono stati perfetti nella scientificità delle fischiate a favore dei padroni di casa: sul 57-47 Alessandrini commette un clamoroso sfondamento su Soresi, ma alle proteste del Navile con serafica calma il Sig. Barigazzi dà una spiegazione “tecnica” che non corrisponde assolutamente a quanto accaduto.
Non contenti dell’evidente errore i 2 fischietti lasciano correre alcuni contatti col Navile in attacco (30 falli fischiati ai biancorossi, 18 ai padroni di casa), con il risultato che a 3’ dalla fine della partita il Cus Mo.Re. è a un fallo di squadra (!!!) e il Navile in bonus da alcuni minuti: i primi 16 punti del quarto periodo segnati dai modenesi avvengono su tiro libero.
Nonostante ciò, dopo il canestro di Alessandrini per il +15 Perrotta ha il tiro aperto del -12, che purtroppo esce.
Compostella segna il libero del 66-50 e dopo un errore del Navile Villani segna il definitivo 68-50.
Il Cus Mo.Re. è in semifinale, il Navile esce con molti rimpianti e molta rabbia.
Non avremmo mai voluto scrivere una cronaca così, dove il metro arbitrale tenuto è stato sfacciatamente a favore dei padroni di casa: abbiamo le nostre colpe, in primis quello di non aver giocato all’altezza del match, ma per una volta ci sono attenuanti.
Evidentemente i piagnistei via social da parte del Coach del Cus Mo.Re. dopo gara1 (tra l’altro ingiustificati) e la “chiamata alle armi” parlando di un “Modena vs Bologna” ha risvegliato un campanilismo di tipo medievale, che nel 2022 non ha ragione di essere.
Dopo le recriminazioni vogliamo però provare a fare una proposta costruttiva al Comitato Regionale della FIP: in caso di partite di playoff interprovinciali mandate arbitri “neutrali”, di province non coinvolte, per evitare situazioni come questa, che purtroppo non è l’unica.
Magari si può risparmiare qualche euro inviando arbitri della stessa provincia in più gare di regular season dei campionati regionali o giovanili superiori, se dovesse essere un problema di budget.
Ne va della credibilità del movimento, è grave se una trasferta playoff significa dover “temere” per l’imparzialità o meno di attori della partita che dovrebbero essere il più invisibili possibile e invece si ergono a giudici supremi.
Ciò vuol dire buttare nel cesso una stagione di sforzi e sacrifici, con un disgusto finale che rende una passione e un divertimento tutto fuorché sportivo, ma viene percepito come “sporco” e “pilotato”.



di CoachMario



CUS Mo.Re.

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Fraccaroli P. [#6] 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Ferrari F. [#8] 9 - - - - - - - - - - - - - - -
Compostella K. [#9] 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Roncaglia S. [#10] 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Alessandrini F. [#11] 12 - - - - - - - - - - - - - - -
Bianchini D. [#12] 0 - - - - - - - - - - - - - - -
Petrella M. [#13] 7 - - - - - - - - - - - - - - -
Villani M. [#15] 26 - - - - - - - - - - - - - - -
Sassi G. [#16] 2 - - - - - - - - - - - - - - -
Spinelli L. [#17] 6 - - - - - - - - - - - - - - -
Totale  68 - - - - - - - - - - - - - - -




Navile Basket

Giocatore Percentuali al tiro Rimbalzi Falli Altre Stat
Pts TL 2 pts 3 pts DfOf FfFs PrPpAsStMn
Sgarzi D. [#4] 0 0/0 0% 0/2 0% 0/1 0% 0 1 0 0 1 1 0 0 -
Perrotta T. [#5] 6 0/0 0% 0/0 0% 2/8 25% 1 2 2 2 1 1 2 0 -
Pasquali M. [#6] 9 4/7 57% 1/4 25% 1/3 33% 0 0 5 4 0 2 1 0 -
Mazzoli R. [#8] 10 0/0 0% 5/10 50% 0/1 0% 3 4 4 0 0 1 0 0 -
Righi G. [#9] 11 1/2 50% 2/3 66% 2/6 33% 2 0 2 2 0 6 4 0 -
Romagnoli A. [#12] 0 0/0 0% 0/0 0% 0/5 0% 0 0 5 0 0 0 0 1 -
Zanarini M. [#13] 4 4/6 66% 0/3 0% 0/1 0% 0 2 5 3 1 1 0 0 -
Billi M. [#14] 2 2/2 100% 0/1 0% 0/0 0% 2 1 4 2 1 2 0 0 -
Soresi R. [#20] 1 1/2 50% 0/0 0% 0/1 0% 4 0 1 3 1 0 0 0 -
Balducci D. [#21] 0 0/0 0% 0/2 0% 0/1 0% 0 0 1 1 2 0 0 0 -
Fioravanti F. [#34] 7 1/2 50% 0/1 0% 2/7 28% 3 0 1 2 2 3 0 1 -
Totale  50 13/21 61% 8/26 30% 7/34 20% 15 10 30 19 9 17 7 2 -



Promozione2021/2022
Girone D »
« Playoff C-D

Area ad accesso limitato

A.S.D. Navile Basket 2015 powered by playBASKET.it » Servizio Siti Internet per Società di Basket